La Fondazione Giorgio Cini aderisce all’Archivio possessori della Biblioteca Nazionale Marciana

La Fondazione Giorgio Cini aderisce all’Archivio possessori della Biblioteca Nazionale Marciana

Anche la Fondazione Giorgio Cini aderisce al progetto “Archivio dei Possessori”, uno strumento ideato per la rilevazione e la documentazione fotografica delle attestazioni di provenienza nei libri a stampa e nei manoscritti, disponibile da novembre del 2014 sul sito dalla Biblioteca Nazionale Marciana. La partecipazione al progetto da parte della Fondazione Giorgio Cini si inserisce nella più ampia operazione di tutela, catalogazione e valorizzazione del proprio patrimonio e consolida i rapporti di collaborazione tra le due importanti istituzioni veneziane.

L’obiettivo dell’Archivio è di raccogliere le informazioni relative alle persone o agli enti possessori dei volumi conservati in biblioteca, rilevando note di possesso o di lettura, ex libris, timbri o contrassegni sulle legature; i dati censiti mirano quindi a integrare le notizie sui fondi della biblioteche aderenti e a delineare la storia di ciascun esemplare, grazie alle tracce materiali presenti.

Il repertorio è consultabile tramite ricerca libera o raffinando l’interrogazione per biblioteca di conservazione, per tipologia del segno di possesso, per nome del possessore, per segnatura del volume. Ogni scheda è collegata ad almeno un volume e rimanda direttamente – tramite link – alla descrizione catalografica, arricchendo quindi le informazioni sull’esemplare. Con le nuove versioni dell’applicativo e dell'OPAC Sebina sarà possibile collegare l’Archivio dei Possessori al catalogo on line di Polo, attivando una connessione biunivoca tra i due strumenti di ricerca.

L’ambiente informatico di lavoro condiviso è molto utile e favorisce il riconoscimento di contrassegni di possesso di dubbia origine; particolarmente interessanti in questo senso sono quei possessori “Non identificati” per i quali non è ancora stato possibile stabilire l’identità; grazie al confronto delle immagini, in non pochi casi si è giunti all’identificazione o almeno ad associare lo stesso contrassegno di possesso anonimo in più volumi. Per la Biblioteca della Fondazione Cini, il progetto ha già messo in evidenza tracce di biblioteche private, altrimenti disperse, come nel caso di Ludovico Coltellini, erudito toscano i cui autografi sono conservati in numerose biblioteche italiane. L’Archivio dei possessori accoglie anche i contributi di studiosi esterni che vogliano partecipare al progetto; attualmente riunisce 940 attestazioni e la biblioteca della Fondazione Giorgio Cini ha già pubblicato il primo nucleo di una cinquantina di schede.

Informazioni per la stampa:
Fondazione Giorgio Cini, tel. +39 041 2710280 stampa@cini.it  www.cini.it/press-release
Biblioteca Marciana, tel. +39 041 2407211 bruni@marciana.venezia.sbn.it http://marciana.venezia.sbn.it