Venezia di carta

Venezia di carta è una “guida” alla Venezia assente. Raccoglie progetti elaborati per la città lagunare tra Ottocento e Novecento non giunti a realizzazione. Costruisce un racconto intorno alle “occasioni mancate” di Venezia. Introdotte da brevi saggi, le schede di presentazione dei singoli progetti imbastiscono un discorso intorno alle idee, alle ipotesi, alle visioni che hanno animato la storia di questa città e ne delineano un’immagine altra. Il volume raccoglie 48 progetti per Venezia dal 1797 al 2008