Descrizione

La Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia nel novembre 2002 ha avviato il "Progetto CABI" per l'accessibilità della Cultura nel Web.

Lo scopo del Progetto è quello di essere un motore di sensibilizzazione nel settore delle biblioteche e della cultura in generale (ma anche della Pubblica Amministrazione), riguardo l'accessibilità dei propri siti Web da parte di coloro che, per i più svariati motivi, sono in possesso di tecnologie diverse dal consueto come, ad esempio, alcuni tipi di disabili.

La "dichiarazione di intenti" del Progetto CABI è simile al Manifesto IFLA per Internet: auspica di "superare gli ostacoli creati dalle differenze nelle risorse, nella tecnologia, e nella preparazione", in modo che l'accesso pubblico all'informazione possa essere a portata di tutti.

Finalità generali del Progetto:

  1. Promuovere l'accessibilità del Web e l'uso degli standard relativi, con la sensibilizzazione e l'informazione nel settore bibliotecario, culturale e, in generale, nella Pubblica Amministrazione;
  2. Supportare i gestori di siti web pubblici che vogliano avvicinarsi all'accessibilità e le iniziative per una normativa italiana che imponga i siti web di pubblica utilità ad avere almeno i minimi requisiti di accessibilità;
  3. Organizzare eventi di promozione e corsi di formazione sull'accessibilità per il personale delle biblioteche e della P.A.

Si segnalazione una serie di documenti utili per l'argomento: le CABI Newsletter , che riportano le attività del Progetto CABI, l'accessibilità e dintorni; le informazioni sulla Campagna, gliInterventi di voci autorevoli, di professionisti e di appassionati, che contribuscono alla sensibilizzazione e all'approfondimento del problema (dalla definizione di accessibilità fino agli aspetti più meramente tecnici).

Nella sezione Supporti si possono trovare risorse, siti e mailing-list dedicate all'argomento; infine una sezione dedicata alle Fonti, con le normative, gli standard del W3C, circolari, ecc., sull'accessibilità.