Possessore: Non identificati
BM - 117 D 126.1 recto guardia anteriore alto

BM - 117 D 126.1 sul recto della guardia anteriore due note della medesima mano, la prima in alto tratta dal Teeteto di Platone: Nequeunt profecto mala penitus extirpari. Bono enim oppositum | aliquod eße necesse est. Sed quia illa apud superos locum ha- | bere non poßunt; mortalem naturam & ragionem inferiorem | circumeunt. Conandum ergo est, ut hinc illuc quam celerri- | me fugiamus. Fuga autem est, ut Deo similes pro viribus | efficiamur. Deosimiles efficit prudentia, justitia, fides sancti-| tas etc.

La seconda nota, sotto la quale compare la nota di possesso datata 1683 di Johann Nicolaus Schülin: Vive memor mortis pascendis vermibus esca: | vana fuge et soli quare placere Deo.

Il volume riporta anche il contrassegno di possesso di Johann Schülin sulla legatura. 

Segno di possesso: 

  • Note di lettura

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
D 117D 126

Catalogo on line 117 D 126.1117 D 126.2

Numero seriale: 977
Scheda: OB