Possessore: Ginori Conti, Pietro
<1865-1939> imprenditore, deputato e poi senatore vicino al movimento fascista. Dal 5 maggio 1939 è nominato Ministro di Stato. Noto collezionista di libri, documenti antichi, monete e medaglie, la sua raccolta viene smembrata dagli eredi e confluisce in diverse istituzioni culturali (ad esempio, Biblioteca Nazionale di Firenze). Cfr.: DBI, 55, Roma 2000, pp. 43-45.
Voci di rinvio:
  • Ginori-Conti, Pietro
  • Ginori-Conti, Petri
FC - FOAN G 026, verso della prima guardia anteriore

FC - FOAN G 026, sul verso della prima guardia anteriore, ex libris araldico (mm 88x67) composto da stemma di famiglia sormontato da corona principesca e due angeli, su veduta di Firenze: Quid pulchrius | Lumine Trino? | Ex Libris | PETRI GINORI-CONTI. Cfr.: Bragaglia n. 2331.

​FC - FOAN TES 1006, sul contropiatto anteriore, ex libris araldico composto da stemma di famiglia sormontato da corona principesca e due angeli, su veduta di Firenze: Quid pulchrius | Lumine Trino? | Ex Libris | PETRI GINORI-CONTI; al margine inferiore, a sinistra: F. LESSI-INV. e a destra: MICHELASSI-INC.; sul bordo superiore, probabile inventario a inchiostro nero: 10647; variante mm 49x39. Cfr.: Bragaglia n. 2331.

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FOAN G 026
Numero seriale: 965
Scheda: IM