Possessore: Monastero di San Michele <Murano>
I monaci camaldolesi sono attestati sull'isola di San Michele dal 1212 al primo decennio del secolo XIX. Dalla fine del Trecento sino a tutto il Quattrocento vi era attivo uno scriptorium dove numerosi monaci calligrafi e miniaturisti trascrivevano manoscritti da destinare alla biblioteca del monastero o alla vendita. Nel 1797 la biblioteca di San Michele possedeva circa 2352 manoscritti e 1203 incunaboli. Nel 1810 il monastero fu soppresso. Cfr.: L. Merolla, La Biblioteca di San Michele di Murano all'epoca dell'abate Giovanni Benedetto Mittarelli: i codici ritrovati, 2010; San Michele in Isola, Isola della conoscenza : ottocento anni di storia e cultura camaldolesi nella laguna di Venezia, 2012.
Voci di rinvio:
  • Monasterium sancti Michaelis de Muriano Venetiarum
  • Monastero di San Michele <Venezia>
BM - Inc. 483 recto guardia anteriore

BM - Inc. 483 recto guardia anteriore: Iste liber est monasterij • S • Michaelis de murano.

Particolari delle note marginali.

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
INC. 0483
Numero seriale: 811
Scheda: OB