Possessore: Bibliotheca Albana
Gli Albani, famiglia di Urbino di antica origine albanese, raccolse un'importante biblioteca, della quale si conservano importanti testimonianze ora alla Biblioteca di Montpellier, ma che sopravvisse in parte consistente fino all'inizio del Ventesimo secolo, quando fu venduta dagli eredi alla Catholic University of America di Washington. Fra i membri di maggior spicco si ricordano Alessandro <1692-1779>, collezionista e mecenate, Giovanni Francesco <1649-1721>, eletto papa con il nome di Clemente XII nel 1700. Cfr.: DBI, 1(1960), pp.595-598; DBI, 26(1982), pp.302-320); Cecil H. Clought, The Albani library and Pope Clement XI, in «Librarium», 12 (1969), pp. 11-21; A. Hobson, Apollo and Pegasus : an enquiry into the formation and dispersal of a Renaissance Library, Amsterdam, 1975, pp. 119-121; A. Alessandrini, Cimeli lincei a Montpellier, Roma, 1978.
Voci di rinvio:
  • BA
  • B A
  • Bibliotheca Albana Urbinas
  • Biblioteca Albani
BM - Inc. 424 carta [1]r

BM - Ic. 424 carta [1]r timbro ovale recante lo stemma della famiglia Albani: d'azzurro, alla fascia accompagnata in capo da una stella a otto raggi e in punta da un monte di tre cime, il tutto d'oro. Nella parte inferiore: BA. Su questo esemplare cfr.: E. Sciarra, Astronomica Marciana, in Certissima signa. A Venice conference on Greek and Latin Astronomical Texts, a cura di F. Pontani, Venezia, 2017, pp. 41-49 (doi: *10.14277/6969-165-2/ANT-13-2).

Il volume era appartenuto prima a Mario Maffei.

Segno di possesso: 

  • Timbri

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
INC. 0424
Numero seriale: 785
Scheda: OB