Possessore: Lombardo, Giorgio
<fl. sec. XVII>. Verisimilmente da identificare con quel Giorgio Lombardo, canonico della cattedrale di San Tito a Creta che nel 1669-1670, con il vicario episcopale Angelo Venier e altri due canonici Agostino Ferro e Michele Scarpon contribuì al trasporto  da Candia degli archivi Duca di Candia, Notai di Candia nonché una piccola parte dell'archivio della stessa cattedrale (oggi in parte nel fondo Procuratori di San Marco de supra, Chiesa, bb. 139-142 e Appendice, b. 103), delle reliquie dei santi e altri oggetti sacri; cfr.: M. F. Tiepolo, Le fonti documentarie di Candia nell'Archivio di Stato di Venezia, in Venezia e Creta, Atti del Convegno internazionale di studi, Iraklion-Chanià, 30 settembre - 5 ottobre 1997, a cura di G. Ortalli, Venezia 1998, pp. 43-71, in part. pp. 48-49.
Voci di rinvio:
  • Lombardus, Georgius
BM - 167 D 140, c. 47v

BM - 167 D 140, a c. 47v, note di possesso manoscritte: Ex libris mei Georgij Lombardi Insule | Crete. | Questo libro è di me Ca[...] [...] Lombardi | Adi 14 Febraro 1671. | Hoc liber est mei Georgii Lombardi Insule | Crete. Seguono annotazioni di lettura della stessa mano.

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
D 167D 140
Numero seriale: 697
Scheda: ES