Possessore: Gradenigo, Giovanni Agostino
<1725-1774>. DBI 58, Roma 2002, pp. 318-321. Al secolo Filippo, monaco benedettino cassinese nel monastero di S. Giorgio Maggiore di Venezia e vescovo di Ceneda dal 1768. Alla sua morte, le sue collezioni librarie e numismatiche passarono al fratello senatore Giacomo (1721-1796), anch'egli collezionista e amante dei classici, che le lasciò alla Biblioteca Marciana (Archivio della Biblioteca Marciana, Governo Veneto, 1797, n. 143; Archivio della Biblioteca Marciana, Governo Austriaco, 1799, n. 7-9), dalla quale passarono quasi del tutto al Museo Correr. Il codice Marc. It. X, 60 (=6396)contiene il Catalogo dei libri del secolo XV posseduti dalla sua famiglia, e lasciato per testamento nell'anno 1799 alla biblioteca di S. Marco da Giacomo Gradenigo, ma non percepiti perché non verificate le condizioni del legato, di Giovanni Agostino Gradenigo.
BM - 386 D 165, contropiatto anteriore

BM - 386 D 165 e BM - Inc. V. 169, sul contropiatto anteriore, ex libris (Bragaglia n. 832), mm 72 x 97 con stemma araldico e insegne vescovili: Bibliothecae Joh. Augustini Gradonico Episcopi Cenetensis.

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
D 386D 165
INC. V. 0169
Numero seriale: 692
Scheda: ES