Possessore: Biblioteca del Convento dei Carmelitani Scalzi di Santa Maria di Nazareth <Venezia>
I Carmelitani Scalzi, a Venezia dal 1633, dimorarono prima a S. Canciano (1633-1635), poi alla Giudecca in Ospizio detto di S. Teresa (1635-1646). Successivamente si trasferirono in S. Gregorio alla Salute (1646-1650). Nel 1650 i Carmelitani Scalzi si trasferirono definitivamente nella chiesa di nuova fondazione di Santa Maria di Nazareth a Venezia (Cannaregio), dalla quale presero il nome definitivo. Sui Carmelitani a Venezia cfr.: L. Ferrari, I Carmelitani Scalzi a Venezia. Cenni storici pubblicati in occasione del terzo centenario dalla morte di S. Teresa, Venezia 1882; F. Corner, Ecclesiæ Venetæ antiquis monumentis nunc etiam primum editis illustratæ ac in decades distributæ. Decas prima [-decimæ sextæ pars posterior], Venetiis, typis Jo. Baptistæ Pasquali, 1749, VI, pp. 410-414.
Voci di rinvio:
  • Bibliotheca P.P. Carmelitarum Discalceatorum Sanctae Mariae a Nazareth Venetiis
  • Bibliotheca P.P. Carmelitarum Descalceatorum Sanctae Mariae Teresiae Venetiarum
  • Conventus P.P. Carmelitarum Discalceatorum Venetiarum
  • Convento dei Carmelitani Scalzi <Venezia>
  • Carmelitani Scalzi <Venezia>
Aldine 663, contropiatto anteriore

BM - Aldine 663, sul contropiatto anteriore si legge: S°. Fr°.3. inferius | I

Notizia tratta da Archivio Biblioteca Marciana, Busta 5, fasc. 4, o, Scalzi: Psalmi Poenitentiales et alia. Graece. Venetiis. Aldus 1505. 24°. S*. Pr.°.3.1. L'indicazione dell'elenco coincide con l'antica collocazione che si trova nel contropiatto anteriore. Tali antiche collocazioni sono spesso associate a un timbro, a note di possesso manoscritte o a un ex libris. Cfr.: S. Marcon, La formazione della raccolta aldina, in Aldo Manuzio e l'ambiente veneziano, 1494-1515, a cura di S. Marcon e  M. Zorzi, Venezia 1994, pp. 183-204, in part. 200.

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
ALDINE 663
Numero seriale: 272
Scheda: ES