Possessore: Milesi, Antonio
<fl. 1550>. Figlio adottivo di Giovanni Antonio Milesi. Il padre, rappresentante in Curia dell’Ordine gerosolimitano, fu caro ai pontefici Leone X e Clemente VII, nonché amico e corrispondente di Pietro Bembo, Matteo Giberti, Girolamo Aleandro senior. La famiglia Milesi, di origine dalmata, si era trasferita da Bergamo a Roma verso la fine del Quattrocento e risiedeva nell'elegante palazzo detto alla Maschera d’oro, decorato da Polidoro Caldara da Caravaggio. Antonio fu prosatore latino e amico di Ascanio Condivi, il biografo di Michelangelo Buonarroti. Cfr.: P. Petrucci, Amici del Caravaggio a Roma: M. M., in «Studi romani» 4 (1956), p. 426; DBI 74 (2010), pp. 482-483.
BV - S.BOR H.VII 86(3), frontespizio

BV - S.BOR H.VII 86(3) sul frontespizio nota manoscritta di possesso: Antonij Milesij.

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BV - Biblioteca Vallicelliana
Collocazione
S.BOR H.VII 86(3)
Numero seriale: 2646
Scheda: LV