Possessore: Salecchi, Origene
<m. 1591> ,di nobile famiglia faentina, letterato e uomo politico ricoprì importanti incarichi: luogotenente generale in Umbria fu ascritto all’ordine dei patrizi della città di Perugia nel 1584. Morì a Roma nel 1591 dove era stato inviato in qualità di ambasciatore d'obbedienza in occasione dell’elezione al soglio pontificio di Innocenzo IX il 3 novembre dello stesso anno. Cfr. G.C. Tonduzzi, Historie di Faenza, Faenza, Gioseffo Zarafagli, 1675, p.703 e 705. Un omonimo Origenes Salechius <1480-1528>, nobile di Faenza, fu medico e filosofo e letterato. Una lapide a sua memoria è infissa nel muro esterno dell'ex Chiesa dei Servi a Faenza in Corso Saffi.
Voci di rinvio:
  • Salechius, Origenes
  • Selechius, Origenes
  • Selecchi, Origene
BUPD - B.2.b.158 dettaglio guardia ant.

BUPD - 2.b.158, sul r della caret di guardia ant. nota di possesso manoscriitta: Origenis Salechij. Il volume reca anche in calce al frontespizio nota di possesso manoscritta: Est mei [[Fr(atr)is Joannis Fran(ci)sci Valle Sax(ina)sis ordinis Servor(um)]] Beatę M.V.

volume appartenuto successivamente a Giovanni Battista Morgagni

Catalogo Morgagni (n. 3004)

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova
Collocazione
B.2.b.158
Numero seriale: 2616
Scheda: MCF