Possessore: Hinderbach, Johannes
<1418-1486>. Nato a Rauschenberg (Assia), studiò prima a Vienna e poi a Padova, dove nel 1452 divenne dottore in diritto civile e canonico. Ordinato sacerdote, fu parroco a Mödling presso Vienna e divenne canonico di Passau e Ratisbona. Nel 1455 fu nominato canonico della cattedrale di Trento. Il 30 agosto 1465 il capitolo lo elesse vescovo di Trento, ma la conferma papale giunse solo il 12 maggio 1466 e quella imperiale nel 1469. Morì a Trento il 21 settembre 1486 e fu sepolto in cattedrale. Hinderbach dotò la biblioteca vescovile di nuovi preziosi libri (attualmente conservati nella Biblioteca comunale di Trento e nella Biblioteca del Castello del Buonconsiglio), sui quali scrisse molte annotazioni marginali. Alla sua biblioteca appartennero alcune primizie editoriali come le Divinae Institutiones di Lattanzio o la preziosa editio princeps delle lettere di Girolamo, riviste e riordinate da Teodoro De Lellis, suo antico compagno di studi a Padova. Direttamente coinvolto nella vicenda del Simonino, introdusse a Trento l’arte della stampa, promuovendo la pubblicazione della "Geschichte des zu Trient ermordeten Christenkindes", uscita presso Albrecht Kunne il 6 settembre 1475. Cfr. DBI, 61, Roma 2004, pp. 709-712. 
SBT-ADT_127, cc. 138v-139r

SBT-ADT – B.C. 127, cc 138v-139r, note di lettura manoscritte: Hic deficit | hec legenda | continuat(ur) infra passio|nem (...) |folio Clxxviio |ubi agit(ur) de passio|ne trium aliorum |martyru(m) euti(chi)s | victorini et maro| nis (…) | (…) 

SBT-ADT – B.C. 172, c. 4r, note di lettura manoscritte: hystoriam sanctor(um) | Johannis et pauli | require et(iam) in fine | libri. 

SBT-ADT – B.C. 172, c. 5r, note di lettura manoscritte: Iste fuit alter leo| papa maior | et p(ri)mus cuius | festu(m) agit(ur) | iii Idus ap(ri)lis 

Segno di possesso: 

  • Note di lettura

Biblioteca di appartenenza:

SBT-ADT Trento Archivio Diocesano Tridentino Biblioteca capitolare
Collocazione
B.C. 127
B.C. 172
Numero seriale: 2579
Scheda: CA