Possessore: Curia Generale dei Frati Minori Cappuccini <Roma>
<n. 1865> Formatasi a Roma nel 1865, la Biblioteca Centrale dei Cappuccini nasce come Biblioteca della Fraternità della Curia Generale dell’Ordine. Nel corso degli anni diversi importanti fondi hanno contribuito ad arricchirla: nel 1911 vennero annesse le due biblioteche del Collegio S. Fedele per le Missioni e quella missionaria del Segretariato Generale per le Missioni dell’Ordine, con volumi di studio teologico, apologetico, di diritto e linguistica; l’anno successivo fu incorporato il fondo librario del Museo Francescano, specializzato in francescanesimo e agiografia; nel 1940 giunse la biblioteca dell’Istituto Storico dell’Ordine, dedicata a materie storiche e francescane. In epoca più recente sono stati assimilati i fondi personali dei professori Raoul Manselli, Anselmo Dalbesio, Herman van de Spijker e Simon Légasse. Il patrimonio librario e documentale della biblioteca è caratterizzato principalmente da opere di storia medioevale e moderna, scienze bibliche, repertori bibliografici, pubblicazioni di matrice francescana, testi di autori cappuccini, materiale sulla storia e sull’apostolato dell’Ordine, stampati degli organi e delle istituzioni che lo compongono. La biblioteca è tutt’ora conservata a Roma presso il Collegio San Lorenzo da Brindisi. Cfr.: Venantius a Lisle-en-Rigault, Monumenta ad Constitutiones ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum pertinentia, Roma 1916.
Voci di rinvio:
  • Curia Generalitia Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum
FC - FONTI A FEDEL 1788.01, recto di carta di guardia anteriore.

FC - FONTI A FEDEL 1788.01, sul recto della carta di guardia anteriore timbro ovale a inchiostro blu (31 x 19 mm): CURIA GEN. ORDINIS | FF. MIN. CAPUCINOR. | V.19.E.

Segno di possesso: 

  • Timbri

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FONTI A FEDEL 1788.01
Numero seriale: 2406
Scheda: MG