Possessore: Rode, Johan
<1587-1659> nato a Copenhagen, medico e bibliofilo danese. Dopo aver ricevuto l'istruzione primaria a Herlufsholm e quella universitaria a Copenhagen, fece diversi viaggi: nel 1608 in Inghilterra; poi fra il 1612 e il 1619 in Germania; dopo un breve ritorno in patria ripartì per l'Italia e si iscrisse alla Facoltà di medicina dell'Università di Padova nel 1622, restandovi fino alla morte. Celebre come medico e botanico, gli venne offerta la cattedra di lettura dei semplici ma la rifiutò. Nel 1631 scrisse l'Hypotyposis Bibliothecae publicae dedicandola al capitano di Padova Alvise Vallaresso, opera in cui sviluppava la sua proposta di organizzazione e incremento per la Biblioteca Universitaria, fondata solo due anni prima. Mentre le collezioni vennero lasciate all'Ateneo Patavino, i libri della sua biblioteca vennero riportati in Danimarca al nipote Thomas Bang e da questo venduti all'asta nel 1662; la maggior parte dei suoi manoscritti, lasciati all'Università di Copenhagen sono andati dispersi. Cf. E. Snorrason, Der Dane Johan Rhode in Padua des 17. Jahrhunderts in Acta medicae historie Patavina 14 (1967-68) pp. 85-120. T. P. Marangon, La Biblioteca Universitaria di Padova, Padova 1999, pp. 27-31.
Voci di rinvio:
  • Rhodius, Johannes
  • Rhode
BUPD, A.82.a.126, secondo foglio di guardia ant., verso

BUPD - A.82.a.126, secondo foglio di guardia ant., verso; dedica manoscritta:

Viro nobili et erudito | D. D. CAROLO AVANZO | botanico insigni. 

Parthenopęa suo debet quod Flora COLUMNAE,
Hoc Patavina Tibi, pluraque nostre Amor:
Qui licet exili longe sit munere major, 
Doctrinae census praebet utrique basin.
σχεδιως
Joann.(es) Rhodius Danus
Patavii 
1533

Segno di possesso: 

  • Altro

Biblioteca di appartenenza:

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova
Collocazione
A.82.a.126
Numero seriale: 2318
Scheda: CL