Possessore: Serra, Luigi <duca di Cassano>
<1747-1825> Oltre a dedicarsi a incarichi pubblici nella Napoli tra fine XVIII e inizio XIX secolo, il duca di Cassano impegnò per tutta la vita buona parte delle sue ricchezze nella costituzione di una delle più ampie e pregiate biblioteche d'Europa: fu sua intenzione raccogliere tutto ciò che riteneva fosse il meglio della cultura italiana, in manoscritti ed edizioni preziose e rare, soprattutto incunaboli e cinquecentine. Gli sfortunati eventi politici e i forti dissidi con la corte borbonica lo portarono a disperdere poco a poco l'ingente raccolta libraria, il cui nucleo più consistente e pregiato venne acquisito tra il 1819 e 1820 per 30.000 ducati da Lord George Spencer ed è ora conservato presso la John Rylands Library di Manchester. Cfr.: Catalogo dell'edizioni del sec. XV esistenti nella biblioteca del Duca di Cassano Serra, Napoli 1807; DBI, XCII, pp. 228-231; I. Fenlon e N. Guidobaldi, English Echoes of Some Roman Revles (1492), in Pensieri per un maestro: studi in onore di Pierluigi Petrobelli, a cura di S. La Via e R. Parker, Torino 2002, p. 14.
FC - FONTI A GRONO 1732 01.1

FC - FONTI A GRONO 1732.01.1, sul contropiatto anteriore ex libris tipografico (50 x 40 mm): stemma araldico, scudo entro ghirlanda in stile Luigi XV a fondo oro con due fasce scaccate in argento e rosso, sormontato da corona ducale; lungo il nastro iscrizione: IL | DUCA DI | CASSANO | SERRA; sottoscrizione: R. Morghen sc. Cfr.: Bertarelli-Prior, pp. 142-143; Gelli, p. 112; Bragaglia n° 887.

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FONTI A GRONO 1732.01.1
Numero seriale: 2186
Scheda: MG