Possessore: Cocchi, Raimondo
<1735-1775> fiorentino, primo figlio del medico Antonio e di Teresa Piombanti. Dopo una prima formazione a cura soprattutto del padre, si laureò ​seguendo le orme paterne in medicina a Pisa, nel 1757 in anticipo rispetto al corso avendo ottenuto una deroga grazie alla supplica del padre ormai morente che lo propose anche per la successione nell'incarico di Antiquario Granducale cui si aggiunse nel 1773 quello di direttore generale della Galleria imperiale. Nel 1767, si sposò con Tullia Maggini, da cui ebbe la figlia Eugenia. Fu poeta, numismatico, filologo e critico d'arte. Cf. la voce di U. Baldini in DBI 26 (1982) pp. Sul suo ruolo nella vendita della biblioteca del padre e su libri da lui posseduti cf. Cf. C. Lestani, Il fondo Marsili nella Biblioteca Universitaria di Padova, Milano 2020 e bibliografia citata.
BUPD - BOT.3.41, frontespizio

BUPD - BOT.3.41, sul frontespizio sigla ms.: R.C.

Per la classificazione sul dorso del volume si veda alla voce Antonio Cocchi

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova
Collocazione
BOT.3.41
Numero seriale: 2136
Scheda: CL