Possessore: Monastero dei Benedettini dei Santi Ulrich e Afra <Augsburg>
Il convento fu fondato su una struttura preesistente durante il vescovado di Bruno (1006-1029). Dotato di una ricchissima biblioteca, fu anche sede di una stamperia attiva per alcuni anni a partire dal 1473. Il monastero, grazie alla sua biblioteca, fu sempre un importante centro culturale fino alla secolarizzazione del 1803, quando gran parte dei suoi libri furono versati alla Königliche Kreisbibliothek, poi Staats- und Stadtbibliothek di Augsburg. Cfr. Incunaboli e cinquecentine del Fondo trentino della Biblioteca comunale di Trento. Catalogo, a cura di E. Ravelli e M. Hausbergher, Trento 2000, p. 349.
Voci di rinvio:
  • Benedettini <Augsburg>
  • Convento dei Benedettini dei Santi Ulrich e Afra <Augsburg>
  • Abbazia dei Santi Ulrich e Afra <Augsburg>
SBT-BCT - T 0 i 0039, contropiatto anteriore

SBT-BCT - T 0 i 0039, al contropiatto anteriore ex libris (etichetta mm 90x52): i santi Udalrico e Afra assisi su tre scudi rotondati: 1. d'azzurro alla sbarra d'argento, accostata da 4 leoni d'oro rivoltati (arma della famiglia comitale Dillingen), 2. inquartato; nel primo e nel quarto, di nero alla croce trifogliata d'oro; nel secondo e nel terzo, d'argento, al leone probabilmente di rosso, 3. d'argento, alla croce latina patente di nero, mancante della seconda traversa a destra. Nel cartiglio: P.P. Benedictoru(m) | Lib. et Imp. Monasterii | SS. Udalrici et Affræ | Augustæ Vindel(icorum).

Il volume contiene anche una nota di possesso manoscritta dello stesso monastero. Successivamente il libro pervenne alla Staats- und Stadtbibliothek Augsburg

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

SBT-BCT Trento Biblioteca comunale
Numero seriale: 2056
Scheda: MB