Possessore: Gelmini, Giovanni Battista
<1564 ca.-1615 ca.> Nel 1584 il principe vescovo Ludovico Madruzzo fece venire a Trento come primi tipografi stabili i fratelli Giovanni Battista e Giacomo Gelmini originari di Sabbio in provincia di Brescia. Essi gestirono una libreria e stamparono in società almeno 13 edizioni. Dopo la morte di Guglielmo avvenuta nel 1591, il fratello Giovanni Battista continuò l’attività di stampatore vescovile fino al 1615 pubblicando almeno altre 23 edizioni. Cfr.  Incunaboli e cinquecentine del Fondo trentino della Biblioteca comunale di Trento. Catalogo, a cura di E. Ravelli e M. Hausbergher, Trento 2000, p. 356.
SBT-BCT - T 0-op e 0004, c. A2r

SBT-BCT - T 0-op e 0004, a carta A2r, nota di possesso manoscritta: Al mag[nifi]co sig[n]or Gio[v]an Ba[ttis]ta Gel[mi]ni | sta[mpa]tor di Trento

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

SBT-BCT Trento Biblioteca comunale
Collocazione
T 0-op e 0004
Numero seriale: 2025
Scheda: GD