Possessore: Biblioteca dei Chierici Regolari di Sant'Antonio <Milano>
L’ordine di Sant' Antonio abate si stabilì a Milano nel XIII secolo, con la fondazione della chiesa, dell’ospizio e del convento di Sant'Antonio. Gli Antoniani lasciarono Milano alla fine dell’età sforzesca ed il convento passò nel 1576 all’Ordine dei Chierici regolari, detti Teatini, provenienti dalla chiesa-convento di Santa Sofia e dediti all’assistenza di malati e feriti. Costoro abbatterono la modesta chiesa medievale e costruirono, verso la fine del XVI secolo, una nuova chiesa di Sant'Antonio che fu però consacrata solo nel 1654. Cfr. Incunaboli e cinquecentine del Fondo trentino della Biblioteca comunale di Trento. Catalogo, a cura di E. Ravelli e M. Hausbergher, Trento 2000, p. 351.
Voci di rinvio:
  • Teatini <Milano>
  • Chierici Regolari <Milano>
SBT-BCT - T 0 g 0012, frontespizio

SBT-BCT - T 0 g 0012, sul front., timbro ovale (40x32 mm) in inchiostro nero raffigurante lo stemma dei Teatini - croce latina su monte di tre cime. Esterno al disegno il testo: BIBLIOTECE CLERICORVM REGUL. S. ANTONII.

Segno di possesso: 

  • Timbri

Biblioteca di appartenenza:

Collocazione
T 0 g 0012
Numero seriale: 1888
Scheda: GD