Possessore: Gianella, G. Costanzo
<fl. 1736-1739> Speziale, aromatario, farmacista. Ricoprì il ruolo di "visitatore" in Vercelli, eseguendo controlli ispettivi sullo stato di conservazione delle droghe e delle medicine preparate e conservate nelle farmacie della città. Presso il Museo della farmacia di Vercelli è custodito un manoscritto intitolato "Il libro delle visite" che riporta come prima data il 1730 (anno della prima annotazione di visita in un'antica spezieria cittadina) e come ultima il 1839. Tra le precise annotazioni registrate nel documento sullo stato di conservazione dei medicinali, si legge che nell'aprile del 1736 il controllo venne condotto dal Regio Visitatore G. Costanzo Gianella. 
Voci di rinvio:
  • Ianella, G. Constantius
FC - FONTI A BORGI 1723.01, recto di c. di guardia anteriore.

FC - FONTI A BORGI 1723.01, al recto della c. di guardia anteriore nota manoscritta a inchiostro bruno: G. Ianella Constantius.

FC - FONTI A BORGI 1723.01, sul frontespizio nota manoscritta lavata: G. Ianella Constantius | 1739 | Aromatarius | Vercellensis. 

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FONTI A BORGI 1723.01
Numero seriale: 1881
Scheda: MG