Possessore: Bibliotheque du Chateau de Mello
<1850 ca.-1887> Biblioteca appartenuta al Barone Florentin-Achille Seillière (1813-1873). Fu banchiere e imprenditore, impegnato nel commercio tessile e nel settore siderurgico legato allo sviluppo ferroviario. Fu tra i fondatori della Banque de Paris nel 1869 e ricoprì la carica di direttore del Crédit Mobilier. Alla morte del padre François-Alexandre Seillière (1782-1850) ereditò la proprietà dello Chateau de Mello nella regione Hauts-de-France che trasformò in un museo: collezionò mobili, dipinti, oggetti rari e preziosi libri antichi. Della raccolta libraria vennero venduti 1147 lotti all'asta londinese di Sotheby, Wilkinson & Hodge del febbraio 1887 e 1240 lotti presso l’Hôtel des commissaires priseurs Drouot nel maggio 1890 (cfr.: Catalogue de livres rares et précieux manuscrits et imprimés composant la bibliothèque de feu M. le baron Ach. S******, Paris, Charles Porquet, 1890).
Voci di rinvio:
  • Bibliotheque de Mello
FC - FOAN TES 507, piatto anteriore

FC - FOAN TES 507, su entrambi i piatti della legatura stemma impresso in oro: scudo interzato in fascia, alla prima un caduceo e ariete rampante, alla seconda mare con ancora e stella, alla terza croce di sant'Andrea; sormontato da cherubino aureolato e in basso cartiglio: BIBLIOTHEQUE | DE MELLO; circondato da due rami di alloro cinti da due fiocchi alle estremità.

Si veda anche ex libris.

Segno di possesso: 

  • Contrassegni su legatura

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FOAN TES 507
Numero seriale: 1878
Scheda: MG