Possessore: Fagnani, Federico
<1775-1840> Federico III Fagnani fu un marchese milanese. Si dedicò alla politica, alla bibliofilia, agli studi letterari e alle scienze agrarie. Durante il Regno Italico, dallo stesso Napoleone venne nominato ciambellano, consigliere di Stato, Cavaliere della Corona Ferrea e Conte dell'Impero. In seguito venne eletto cavaliere di Malta e membro onorario dell'I. R. Istituto di scienze, lettere ed arti. Ritiratosi a vita privata, scrisse alcuni testi su teorie dell'agricoltura e si occupò di letteratura, pubblicando i volgarizzamenti degli Epigrammi di Marziale. Fu inoltre un importante collezionista di libri, stampe e disegni: la raccolta di quasi 50.000 opere venne donata in larga parte alla Biblioteca Ambrosiana, presso la quale si trova la Sala Fagnani a lui dedicata, e a vari enti religiosi a cui lasciò anche beni terrieri per un valore di circa 5 milioni del tempo. Cfr.: paragrafo a lui dedicato nella voce Antonietta Fagnani, DBI, XLIV, 1994, pp. 182-185; in Gelli, p. 180, e Bragaglia 1324 viene erroneamente indicato come Ernesto Fagnani.
FC - FONTI A BORGI 1723.01, recto di c. di guardia anteriore.

FC - FONTI A BORGI 1723.01, sul recto della c. di guardia anteriore ex libris tipografico (23x58 mm): BIBLIOTECA FAGNANI | M.

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FONTI A BORGI 1723.01
Numero seriale: 1877
Scheda: MG