Possessore: Hübner, Joseph Alexander, conte di
<1811-1892> Diplomatico e scrittore nato a Vienna il 26 novembre 1811. Il suo vero nome era Hafenbredl, che in seguito cambiò in Hübner. Fu prima segretario dell'ambasciatore austriaco a Lisbona e poi venne  eletto console a Lipsia. Nel 1848 si trovava a Milano e durante l'insurrezione delle cinque giornate venne sequestrato come ostaggio e rimase prigioniero per alcuni mesi. Ritornato in Austria venne nominato ambasciatore in Francia e nel 1865 presso la Santa Sede: fu lui a negoziare l'abolizione del concordato del 1855. Occupò anche la posizione di ministro di Polizia nel gabinetto Rechberg e nel 1879 divenne membro a vita della Camera dei Signori. Come scrittore compose testi autobiografici relativi agli anni 1848-1859 e pubblicò vari volumi dedicati ai suoi lunghi viaggi intitolati Promenade autour du monde e A travers l'Empire britannique. Inoltre scrisse un'opera in 3 volumi sulla figura di papa Sisto V e in lingua italiana stampò a Roma nel 1859 La monarchia austriaca dopo Villafranca. Cfr.: G. Valbert, M. le comte Alexandre de Hubner et ses souvenirs de 1848, «Revue des Deux Mondes», CVI, 1891 (p. 695-706); The encyclopaedia Britannica, a dictionary of arts, sciences, literature and general information, XIII, 1911, p. 846; Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed artiXVIII, 1933, p. 579.      
Voci di rinvio:
  • Hafenbredl, Joseph
  • Hübner, Alexander ab
FC - FONTI A DELLA 1795.01, contropiatto anteriore

FC - FONTI A DELLA 1795.01, sul contropiatto anteriore ex libris tipografico (46x40 mm): cinghia a disposizione circolare ornata di fibbia e punta con iscrizione: EX LIBRIS COMITIS ALEXANDRI AB HÜBNER; al centro scudo con leone rampante, ai lati due figure d'Ercole, sormontato da corona di conte e in basso cartiglio con motto: TENACEM PROPOSITI.

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FONTI A DELLA 1795.01
Numero seriale: 1862
Scheda: MG