Possessore: Aretino, Pietro
<1492-1556>. DBI 4 (1962), pp. 89-104.
BM - Rari 440, c. Ir

BM - Rari 440, 6 carte di guardia anteriori e 3 carte di guardia posteriori con testi manoscritti autografi. L'esemplare è ben noto in letteratura: è infatti citato già da Apostolo Zeno, che lo possedette, come autografo dell'Aretino, nel catalogo della sua biblioteca, It. XI, 288 (=7273), c. 178v e in Biblioteca dell'eloquenza italiana di monsignore Giusto Fontanini ... con le annotazioni del signor Apostolo Zeno istorico e poeta cesareo ... Tomo primo [-secondo], Venezia : presso Giambatista Pasquali, 1753, I, p. 263. Lo stesso esemplare è citato come autografo in: C. Frati, Bollettino bibliografico marciano, in «La bibliofilia» 14 (1912), pp. 131-157; G. Aquilecchia, Gli autografi aretiniani nell'esemplare Marciano del Furioso 1532, in Nuove schede di italianistica, Roma 1994, pp. 169-179; P. Marini, Pietro Aretino, in Autografi dei letterati italiani. Il Cinquecento, I, Roma 2009, pp. 13-36.

Segno di possesso: 

  • Note di lettura

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
RARI 0440
Numero seriale: 1857
Scheda: ES