Possessore: Monti, Filippo Maria
<1675-1754>, dopo gli studi a Bologna, sua città natale, entrò a servizio del card. Enrico Noris a Roma, dove ebbe modo di ritrovare il compagno di studi Prospero Lambertini che da futuro papa Benedetto XIV lo nominò cardinale il 9 settembre 1743. Per la Curia ebbe svariati incarichi: prelato domestico nel 1710, segretario della Congregazione concistoriale dal 1730 fino alla nomina a segretario di Propaganda Fide nel 1735, ruolo che lo vide impegnato nel miglioramento dell’istruzione religiosa e linguistica del clero missionario. Coltivò gli studi di stampo storico-erudito entrando in contatto con importanti letterati e studiosi del tempo quali Francesco Bianchini, Domenico Passionei, Giusto Fontanini.​ Donò la sua Biblioteca, ricca di 11.000 volumi  di vario argomento (teologia, filosofia, diritto canonico e bibliografia) all'Istituto delle Scienze di Bologna fondato nel 1711 da Luigi Ferdinando Marsili, l'odierna Biblioteca Universitaria di Bologna. Cfr. DBI, vol. 76, Roma 2012 pp. 248-251
Voci di rinvio:
  • Monti, Filippo
BUPD - A.41.a.56 frontespizio, dettaglio

BUPD - A.41.a.56 sul frontespizio nota di possesso manoscritta molto evanita ma leggibile: Philippi Monti.

(Si ringrazia la dott.ssa Stefania Filippi della Biblioteca Universitaria di Bologna per il controllo effettuato su altro esemplare dell'edizione,  annotato dal card. Monti, che ha permesso l'identificazione e il riconoscimento del possessore)

Il volume reca sull'antiporta l'ex libris a stampa di Ascanio Varese

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova
Collocazione
A.41.a.56
Numero seriale: 1816
Scheda: MCF