Possessore: Crosina <famiglia>
Famiglia originaria di Balbido, frazione del Bleggio superiore. Il primo titolo di nobiltà della famiglia risale al 29 novembre 1558 quando il medico Tommaso Crosina, trasferitosi a Trento, ricevette diploma e stemma di nobiltà dall’arciduca d’Austria Ferdinando. Nel gennaio 1675 i Crosina furono elevati dall’imperatore Leopoldo alla dignità baronale col predicato di “Manburg”. Molti componenti della famiglia ricoprirono tra le più importanti cariche civili e religiose a Trento e Bressanone. Cfr. Incunaboli e cinquecentine del Fondo trentino della Biblioteca comunale di Trento. Catalogo, a cura di E. Ravelli e M. Hausbergher, Trento 2000, p. 353.
SBT-BCT - T 0 f 0005, frontespizio

SBT-BCT - T 0 f 0005, sul frontespizio, nota di possesso manoscritta: fam(iglia) Crosina

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

SBT-BCT Trento Biblioteca comunale
Collocazione
T 0 f 0005
Numero seriale: 1804
Scheda: GD