Possessore: Magnavini, Daniele
<sec.XVII> medico, di Montagnana. Ebbe in commissione di laurea il 9 luglio 1678, Elena Cornaro Piscopia cf. F.L.Maschietto, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia (1646-1684) : prima donna laureata nel mondo, Padova 1978, p.126). Resta di lui un carteggio con Vallisneri conservato in parte all'Accademia dei Concordi di Rovigo (Concord.341/25.1-28) in parte all'Archivio di Stato di Reggio Emilia, Fondo Brunelli dove però compaiono erroneamente sotto il nome scorretto di Daniele Magnanini (si ringraziano per i controlli le dott.ssa M.Marangoni per il primo e S.Leprai per il secondo). Ai Concordi per un errore di lettura già di Giovanni Durazzo (1817-1880, socio corrispondente dell'Accademia dei Concordi dal 7 agosto 1855 e ordinario dal 20 gennaio 1860 che donò libri, opuscoli e autografi che scrive sia sul ms. Conc. 385/II  con l'elenco degli autografi che sulla cartella di conservazione delle lettere -Conc. 341/25- scrive “Magnanini Daniele”. Idem in G. Mazzatinti, Inventari dei manoscritti delle Biblioteche d’Italia, III, Forlì, Luigi Bordandini, 1893, p. 83 (l’inventario è stato redatto da Giovanni Tambara, socio ordinario dell’Accademia dei Concordi dal 13/10/1890, nel tempo in cui era bibliotecario Domenico Strada). Pietro Francesco Occlerio gli dedicò la sua edizione degli Aphorismorum Hippocratis, Patavii, Apud Cadorinum 1689 ( Bibliographia medica typographica pedemontana saeculorum 15. et 16. in qua non tantum auctorum nomina ... ; cum appendicibus et explanationibus atque indicibus copiosissimis a Iohanne Carbonelli Romae, 1914, p.414). Tenuto conto delle poche date certe si può forse ipotizzare il decennio 1650-1660 per la nascita; le lettere -tutte comprese nel periodo 1718-1726- sono caratterizzate da una scrittura tremolante ed incerta tipica delle persone anziane: forse morì dopo il 1726.
Voci di rinvio:
  • Magnauinus, Daniel
BUPD - B.78.b.66, foglio di guardia anteriore

BUPD - B.78.b.66, sul recto del f. di guardia ant. nota ms.: Munus auctoris mihi Danieli Magna-| uino intercedente D.(omino) D.(omine) Comite | Camillo Silvestri Viro Nobili ac | totius antiquitatis peritissimo. | Rodigii An:(no) Dom.(ini) 1714 Mens:(e) Julii:

Il volume era precedentemente appartenuto al vescovo di Adria Filippo del Torre (1657-1717)

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova
Collocazione
B.78.b.66

Catalogo on line

Numero seriale: 1770
Scheda: CL