Possessore: Casagrande, Vincenzo
<1867-1943>. Nato a Cembra, nel 1891 fu ordinato sacerdote. Dal 1893 al 1903 fu cappellano e segretario di Eugenio Carlo Valussi, vescovo di Trento. Fu nominato direttore del neocostituito Museo Diocesano Tridentino, eretto nel novembre-dicembre 1902. L’8 marzo 1908 venne nominato Conservatore per i monumenti nella sezione per il Tirolo e Vorarlberg della “Zentral-Kommission für Erforschung und Erhaltung der Kunst- und historischen Denkmäle”, dapprima con responsabilità per i distretti di Cles, Tione e Riva e, dal maggio 1913 fino alla fine della guerra mondiale, per l’intero Trentino. Don Casagrande dirigeva anche una Commissione diocesana “per la conservazione dei monumenti ecclesiastici e dei documenti”. Nel 1923 divenne presidente del “Commissariato per i monumenti e i documenti ecclesiastici” voluto in ogni diocesi dalla Santa Sede. Nel 1931-1932 scrisse l’importante opera “L’arte a servizio della Chiesa”. Morì il 2 febbraio 1943 e fu sepolto nel cimitero di Trento. Il suo archivio è attualmente depositato presso il Museo Diocesano Tridentino. Cfr: G. Adami, Nobili figure scomparse: mons. Vincenzo Casagrande, in «Studi Trentini di scienze storiche» 49 (1970), pp. 265-273; D. Primerano, Vincenzo Casagrande, in Il Duomo di Trento tra tutela e restauro 1858-2008, a cura di D. Primerano, S. Scarrocchia, Trento 2008, pp. 249-255; Vincenzo Casagrande. Inventario dell’archivio (1885-1947), a cura di E. Bertagnolli, C. Groff, Trento 2014, pp. 9-13; S. Vareschi, Vincenzo Casagrande, <http://www.studitrentini.eu/vincenzo-casagrande>
SBT-ADT - B.C. 176, c. 1r

SBT-ADT - B.C. 176, c. 1r, nota di lettura autografa: depositato nel  |  Museo dioc(esan)o Trento N. 327  |  pr(ete) V(incenzo) Casagrande  |  dir(ettore) del museo

Segno di possesso: 

  • Note di lettura

Biblioteca di appartenenza:

SBT-ADT Trento Archivio Diocesano Tridentino Biblioteca capitolare
Collocazione
B.C. 176
Numero seriale: 1760
Scheda: CA