Possessore: Anguillara, Giovanni Andrea : dell'
<ca.1517-ca.1572>. Umanista e poeta nato a Sutri intorno al 1517. Cresciuto ed educato a Roma dove attese con poco successo agli studi di giurisprudenza, nel 1548, dopo una infelice rappresentazione della sua prima commedia, si trasferì prima a Parma, poi a Venezia ed infine a Parigi presso la corte di Enrico II dove soggiornò tra il 1554 ed il 1560. Dopo questa permanenza in Francia che coincide con il periodo di più fervida attività dell’Anguillara, egli ritornò in Italia, prima a Firenze alla corte di Cosimo I e poi a Roma dove sperò nella protezione del cardinale Cristoforo Madruzzo. Morì a Sutri intorno al 1572. Cfr.  Incunaboli e cinquecentine del Fondo trentino della Biblioteca comunale di Trento. Catalogo, a cura di E. Ravelli e M. Hausbergher, Trento 2000, p. 342.
Voci di rinvio:
  • Dell'Anguillara, Giovanni Andrea
SBT-BCT - T 0 e 0007, verso del frontespizio

SBT-BCT - T 0 e 0007, sul verso del frontespizio, nota di possesso manoscritta: Giovanni Andrea dell'Anguillara dona di | propria mano

Il volume appartenne anche a Lamberto Cesarini Sforza.

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

SBT-BCT Trento Biblioteca comunale
Collocazione
T 0 e 0007
Numero seriale: 1735
Scheda: GD