Possessore: Zurla, Placido
<1769-1834> camaldolese, fu abate generale dell'ordine e venne creato cardinale da Pio VII nel 1823 e cardinale vicario da Leone XII. Durante il suo soggiorno presso il monastero di San Michele di Murano, cercò invano di preservare la biblioteca conventuale dalle dispersione a seguito delle soppressioni napoleoniche. Fu un profondo studioso di geografia ed ebbe il merito di rinnovare gli studi sul Mappamondo di Fra' Mauro e in generale sui viaggiatori veneziani. Cfr.: Gianfranco Fiaccadori, Fra Mauro e il laboratorio geografico di San Michele di Murano, in San Michele in Isola-Isola della conoscenza: ottocento anni di storia e cultura camaldolesi nella laguna di Venezia, a cura di Marcello Brusegan, Paolo Eleuteri, Gianfranco Fiaccadori, catalogo della mostra, Torino 2012, pp. 323-331  
BM - Misc. B 6338 verso guarda anteriore

BM - Misc. B 6338 sul verso della guardia anteriore nota di donazione di Zurla: al S. D. Daniele Canal | S. Lorenzo L'Autore 

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
MISC. B 0000 6338
Numero seriale: 1593
Scheda: OB