Possessore: Belmondo Caccia <famiglia>
Famiglia originaria di Torino. Alessandro Belmondo, figlio di Francesco e di Luisa Caccia, da Rivoli, ottenne con decreto regio nel 1872 il titolo di conte, per elargizioni fatte all’Istituto per le figlie dei militari. Alla sua morte nel 1883 cedette il titolo al figlio Camillo. Cfr.: Spreti, v. 2, p. 29; Mannucci, v. 1, p. 150.
BM – TURSI II HOL 7.1 sul frontespizio

BM – TURSI II HOL 7.1, sul contropiatto anteriore ex libris tipografico (112x61 mm) partito: al primo d'azzurro alla fascia d'oro, accompagnata in capo da tre stelle d'argento ordinate in fascia; in punta da un globo imperiale (mondo), di argento, cinto e crociato di rosso (Belmondo); al secondo fasciato di nero e d'argento (Caccia). Circonda lo stemma una cinghia con scritta: EX LIBRIS BELMONDO CACCIA.

 

[Scheda a cura di J. Minto - progetto “Cultura Giovani. Veneto. Biblioteca Nazionale Marciana - Settore Patrimonio artistico e culturale”]

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
TURSI II. HOL 7.1
Numero seriale: 1577
Scheda: OB