Possessore: Ginnasi, Giulio Cesare
Il conte Giulio Cesare" fu Governatore Generale della Sabina per papa Pio VII nel 1794, poi nominato Referendario dell’una e dell’altra Segnatura il 14 settembre 1795. Partecipò alla Consulta di Lione per conto dei cento nobili romagnoli (1801) e fu arbitro liquidatore per Pio VII dei crediti che lo Stato Pontificio vantava verso la Francia (1814). I suoi fratelli Annibale e Domenico, sacerdoti, monsignori, appartennero alla Corte Pontificia. Morì nel 1832. 
BC - 22 F 22 verso del frontespizio

BC - 22 F 22, sul verso del frontespizio, nota di possesso manoscritta in inchiostro bruno: Giulio Cesare Ginnasi Firenze 26 Giugno | 1830.

FC - FONTI A GUATT 1824.01.1, al verso del frontespizio nota manoscritta a inchiostro bruno: Giulio Cesare Ginnasi Roma Aprile 1825 | Anno Santo | Dono dell'Autore. 

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BC - Biblioteca del Museo Correr
Collocazione
22 F 22
FC - Biblioteca della Fondazione Giorgio Cini
Collocazione
FONTI A GUATT 1824.01.1
Numero seriale: 1568
Scheda: CS