Possessore: Flanginīs, Thomas
<1578-1648>. Facoltoso avvocato e mercante stabilitosi Venezia, proveniente da una ricca famiglia greca originaria di Corfù. Grazie ad una borsa di studio Tommaso si trasferì a Venezia e studiò a Padova diritto civile e canonico. Dopo gli studì tornò a Venezia per esercitare la professione di avvocato e acquistò nella città due importanti palazzi delle note famiglie Contarini e Da Conte che sarebbero divenuti, nella seconda metà del XVII sec., Palazzo Filangini Fili. Durante gli anni trascorsi a Venezia, grazie ai suoi investimenti, accrebbe notevolmente il proprio patrimonio tanto da consentirgli di acquisire un considerevole feudo da parte dell'Imperatore d'Austria dal quale ottenne inoltre il titolo nobiliare di Conte. Alla sua morte lasciò una cospicua somma per la creazione di un istituto, il Collegio Flanginiano, nato con lo scopo di fornire una formazione ed un'educazione ai figli dei greci cristiani ortodossi. Il collegio fu attivo dal 1665 al 1797 e poi dal 1823 al 1905. Cfr.: Y. Flangini, G. Scapini Flangini, Flangini. Gli stretti legami di una famiglia di Greci e la Repubblica di San Marco, Montevideo, Y. Flangini, 2015.
Voci di rinvio:
  • Phlanginēs, Thomas
  • Flangini, Tommaso
  • Φλαγγίνης, Θωμάς
BM - Misc. 1716.1, frontespizio

BM - Misc. 1716.1, sul frontespizio nota di possesso manoscritta: Thome Flanginij Veneti et Amicor(um).

[Scheda di Marianna Morreale]

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
MISC 1716. 001
Numero seriale: 1487
Scheda: ES