Possessore: Piazza, Carlo Bartolomeo
<1632-1713>. Religioso, autore ed erudito milanese, studiò teologia ed entrò nella Congregazione degli Oblati di Milano esercitando il ministero sacerdotale. Uno fra i suoi primi scritti fu un panegirico composto in onore della canonizzazione di Francesco di Sales avvenuta nel 1661. In occasione del giubileo del 1675 pubblicò Il Santuario, ovvero Menologio Romano perpetuo per la visita delle sette Chiese, feste, stazioni e cose sacre memorabili in Roma a seguito del quale venne nominato da Clemente X consultore della Congregazione dell’Indice. Scrisse in particolare sulla carità e sulla devozione romana ma le sue pubblicazioni furono spesso oggetto di critiche. Sotto il pontificato di Innocenzo XI, nel 1684, divenne arciprete del Capitolo di Santa Maria in Cosmedin. Fra le sue maggiori pubblicazioni: Eusevologio romano, overo Delle opere pie di Roma, accresciuto, & ampliato secondo lo stato presente. Con due trattati delle accademie, e librerie celebri di Roma (Roma 1698), e La gerarchia cardinalizia (Roma 1703). Cfr.: DBI, 83, Roma 2015, p. 100. Un suo autografo è pure conservato presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, Fondo Autografi A.7.58, firma autografa in una nomina a Priore datata 5 giugno 1701.
BM - 8 C 81, frontespizio

BM - 8 C 81, sul frontespizio nota di possesso manoscritta: Caroli Bartholomaei Plateae Oblati Mediol: Ecc.lae Patav(inae) | vis:(itatoris) G.(ener)alis | Donum D. Marco Ant.o Devado Oblato Patav.o | Cal: Xbris 1672.

[Scheda di Marianna Morreale]

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
C 008C 081
Numero seriale: 1447
Scheda: ES