Possessore: Pinto y Mendoza, Maria Antonia
<1806-1894> la famiglia Pinto, di origine portoghese, divennero principi d’Ischitella acquistando i feudi di Peschici e di Ischitella nel 1674. Il titolo nobiliare passò ai Del Tufo, ultimi marchesi di Matino, per il matrimonio di Maria Antonia Pinto y Mendoza con Giovanni Cesare del Tufo. Cfr.: Spreti, v. 5, pp. 377-378; DBI, s.v. Pinto y Mendoza, Francesco, v. 83 (2015), pp. 772-775; T.M. Rauzino, I Pinto, principi di Ischitella e Peschici, in: Ischitella e il Varano: dai primi insediamenti agli ultimi feudatari, a cura di T.M. Rauzino e G. Laganella, Vasto 2003, 69-110; N. Barone, La vita e i tempi di Francesco Pinto, in: Ischitella e il Varano: dai primi insediamenti agli ultimi feudatari, a cura di T.M. Rauzino e G. Laganella, Vasto 2003, 127-144.
Voci di rinvio:
  • Principessa d'Ischitella
BM – TURSI I. ITI 1 verso della prima guardia anteriore

BM – TURSI I. ITI 1 sul verso della prima guardia anteriore, entro etichetta tipografica (35x27 mm) nota di possesso: Principessa | d'Ischitella

[Scheda a cura di J. Minto, A. Pedatella e L. Vecchiato - progetto “Cultura Giovani. Veneto. Biblioteca Nazionale Marciana - Settore Patrimonio artistico e culturale"]

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
TURSI I. ITI 1
Numero seriale: 1432
Scheda: OB