Possessore: Contarini, Alvise <1597-1651>
<1597-1651> intraprese la carriera diplomatica al servizio della Repubblica di Venezia. Eletto nel 1623 rappresentante veneto presso gli  Stati generali delle Province Unite, nel 1625 fu nominato ambasciatore in Inghilterra, nel 1628 in Francia, nel 1636 divenne Bailo di Costantinopoli. Nel 1643 fu ambasciatore al congresso di Münster, conclusosi nel 1648 con la pace di Vestfalia. Cfr.: Contarini, A., Relazione del congresso di Munster, Venezia 1864; DBI, 28(1983), pp. 89-91; Zanon dal Bo, A., Alvise Contarini mediatore per la Repubblica di Venezia nel Congresso di Vestfalia : (1643-1648), Lugano 1971.
Voci di rinvio:
  • Contarenus, Aloysius
BM - Rari 1 piatto anteriore

BM - Rari 1 legatura in cuoio su assi lignee (540x350 mm), piatto anteriore nella parte superiore, fra le due cornici impresse e dorate, il contenuto dell'opera: SEPTENTRIO. | GERMANIA. BELGICA.; entro il riquadro centrale formato dalle due cornici ampia rappresentazione (120x140 mm) rielaborata del simbolo della Repubblica di Venezia:  leone passante, alato e nimbato, le zampe posteriori poggiano sul mare, le zampe anteriori sulla terrafferma, terminante con un monticello cimato da una fortezza con torre sostenente un vessillo; con la zampa anteriore sinistra il leone ferma il libro aperto, nella zampa anteriore destra regge una spada. Sotto tale rappresentazione: MVNVS | ALOYSII CONTARENI | EQVITIS, ORATORIS | IN CONVENTU MONASTERII. | 1647.  Al di sotto dell'iscrizione stemma (120x73 mm) di Alvise Contarini, come riportato nella raccolta di ritratti di Anselmus van Hulle dei partecipanti ai trattati di Münster e di Osnabrück, Celeberrimi ad pacificandum Christiani nominis orbem Legati, Monasterium et Osnabrugas ex omni pene gentium nationum due genere missi ... Antwerpiae 1648, tav. 35; stemma inquartato: al 1° e al 3° d'oro alle bande oblique di blu (stemma Contarini), al 2° e al 4° leone rampante linguato e coronato tenente nella zampa anteriore sinistra sette frecce e nella destra una spada (stemma delle Sette Province Unite), sormontato da un liocorno uscente da una corona comitale. Infine nella parte inferiore, fra le due cornici impresse e dorate, la data del dono: C I Ɔ  I Ɔ C  X X X X V I I.

La raffigurazione del leone marciano è riportata anche sul piatto posteriore.

La medesima tipologia di legatura si trova negli altri tre tomi dell'opera - Rari 2-4 - ove cambia solo l'indicazione del contenuto dell'opera nella parte superiore, fra le due cornici impresse e dorate.

Il dono, datato 1647 e confermato da Domenico Condulmer, dell'opera da parte di Wilhelm Backer si collega alla nomina di questi ad eques, come anche ricordato da Contarini nella sua Relazione del sig.  Caualier | Aluise Contarini | Ambasciatore Estraordinario  | Per | la Pace Vniuersale   al Conuento | di | Munster. | Anno 1650

It. VII, 1107 (=9016), c. 41r: "... Et perchè con occasione ch'io feci Kr. di S. Marco il Borgomastro d'Amsterdam | Bacher, che con li suoi Aderenti molto contribuì all'imbarco in quel Porto | delle Truppe per servitio di V(ost)ra Ser(eni)tà ... et in consequenza gli man=| dai una collana p(er) ordine Pubblico, egli all'incontro p(er) gratitudine mi fece | dono dei quattro Tomi della Cosmografia del Blau, la più esata che fin|  hora ...". carta 41v: "... La sup(p)lico p(er)ciò umilm(en)te di gradire nella piccolezza del dono | l'oggetto grande, che l'accompagna di giouare alla Patria, e di ordinare |, che i sudeti libri siano conservati p(er) l'uso della Secreta ..."

BM - Rari 1 verso della I guardia anteriore, dedica a stampa di donazione dell'esemplare ad Alvise Contarini, fatta verosimilmente eseguire da Backer ad Amsterdam: ILLVSTRISSIMO | ECCELLENTISSIMOQVE | DOMINO | ALOISIO CONTARENO, EQVITI | ET | SENATORI, | SERENISSIMÆ REIPVBLICÆ | VENETÆ | AD MONASTERIENSEM CONVENTVM | LEGATO | PLENIPOTENTIARIO | AC | MEDIATORI, | Grati animi & devoti obsequii ergo | L. M. Q. D. D.; segue firma autografa: di Wilhelmus Backer §

BM - 284 C 54-55 legatura in cuoio su assi lignee (513x342 mm), al centro dei piatti anteriori stemma di Alvise Contarini impresso e dorato (120x73 mm), inquartato: al 1° e al 3° d'oro alle bande oblique di blu (stemma Contarini), al 2° e al 4° leone rampante linguato e coronato tenente nella zampa anteriore sinistra sette frecce e nella destra una spada (stemma delle Sette Province Unite), sormontato da un liocorno uscente da una corona comitale. La legatura conserva i tenoni e le bindelle originali in ferro, eseguiti probabilmente nella medesima bottega della precedente legatura, come si evidenzia dalle tracce dei tenoni visibili sui piatti di Rari 1 - 4.

[Segnalazione degli esemplari 284 C 54-55 di V. Eberle e G. Venturini - progetto “Cultura Giovani. Veneto. Biblioteca Nazionale Marciana - Settore Patrimonio artistico e culturale"]

Segno di possesso: 

  • Contrassegni su legatura

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
RARI 0001 0004

Catalogo on line  Rari 1 ; Rari 2; Rari 3 ; Rari 4

C 284C 054 055

Catalogo on line   284 C 54; 284 C 55

Numero seriale: 1368
Scheda: OB