Possessore: Estienne, Henri <1528?-1598>
<1528?-1598> Nato a Parigi, apparteneva alla celebre famiglia di eruditi, tipografi e librai francesi attivi a Parigi e a Ginevra. Figlio di Robert, profondo conoscitore delle lingue classiche, ellenista di prim'ordine, fu autore di antologie, commentari, concordanze e opere lessicografiche, tra cui spicca il monumentale Thesaurus Grecae Linguae (1572). Promosse la pubblicazione e la traduzione di numerose opere di autori greci e latini, impegnandosi in prima persona nel lavoro filologico e critico. A titolo di esempio, per la sua scrittura, si veda la sua nota di possesso nel manoscritto Harley 5591, e la sua scrittura greca nei codici Harley 5592Harley 5593. Cfr.: La France des humanistes. Henri II èditeur et ècrivain, cur. J. Cèard, Turnhout 2003.
Voci di rinvio:
  • Stephanus, Henricus
BM – Misc. 2032.1, frontespizio

BM – Misc. 2032.1, sul frontespizio nota di dedica manoscritta: Stephanus Rittershusio D(ono) D(edit)

L'opuscolo, contenuto nella volume miscellaneo segnato BM – Misc. 2032.1, è stato donato da Henri Estienne, autore degli epigrammi in esso contenuti, al giurista e filologo Konrad Rittershausen. La nota di donazione è autografa.

BM - Inc. V. 742, c. n5v, nota di possesso manoscritta: ex bibliotheca Henr(ici) Stephani. Il libro fu anche di un postillatore non identificato.

[Scheda di Marta Vittorini]

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
MISC 2032.001
INC. V. 0742
Numero seriale: 1200
Scheda: ES