Possessore: Garzoni, Andrea
<sec.XVIII> Membro della nobile famiglia di Lucca estintasi nel sec.XX e le cui carte si trovano presso l'Archivio di Stato di quella città (ASL, Inventario, VI, pp. 115-350); fu Lettore di istituzioni civili (dal 1660 al 1666 cfr. Storia dell'Università di Pisa, PLUS 2000, vol.1**, pp.520, 552) e straordinario di diritto civile (dal 1666 al 1675, id. p.549). Il Francesco Maria Ceffini <?- 1685>, menzionato nella nota, cavaliere e letterato fiorentino, fu suo collega: Lettore di istituzioni civili (dal 1647 al 1651, id. pp.513, 551) straordinario di diritto civile (dal 1651 al 1658) ordinario allo Studio di Pisa (dal 1658 al dicembre 1685, quando morì id. pp.513, 548-9), Socio dell'Accademia Fiorentina e membro di quella della Crusca dal 20 luglio 1650, col nome de "il Rozzo". (per altre informazioni: Notizie letterarie ed istoriche, a cura di Jacopo Dionisio Rilli-Orsini, Firenze 1700, p.1... pp.361-364).
Voci di rinvio:
  • Andreae Garzonius
BUPD - BOT.1.206 c.[I]r

BUPD - BOT.1.206, c.[I]r, nota di possesso manoscritta: Andree Garzonii J. Ca. | et in Lyceo Pisano | Publici Professoris | emit Pisis en Itaija [12. ?] ab equite Ceffinio libris Florentinis 35

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

Collocazione
BOT.1.206
Numero seriale: 1113
Scheda: CL