Possessore: Antonelli
<sec. XVIII> Forse identificabile con il carmelitano Padre Antonio Antonelli citato da L. de Jenner, Di Giovanni Maria Manarutta cronografo e antiquario di Trieste, in «L'Istria» 4 (1846), p. 15, che lasciò a cavallo fra fine '600 e inizi '700, un legato di duemila ducati al Convento dei Carmelitani di Padova, somma impiegata poi nella stampa dei Complutensi di filosofia.
BUPD - A.107.a.22 frontespizio

BUPD - A.107.a.22, sul frontespizio nota di possesso manoscritta: Ex dono R.(everendi) P.(atris) Antonelli

Sotto altra nota di possesso della Biblioteca dei Carmelitani Scalzi di Padova

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BUPD - Biblioteca Universitaria di Padova
Collocazione
A.107.a.22
Numero seriale: 1099
Scheda: CL