Possessore: Convento di Santa Maria Mater Domini e San Gerolamo <Treviso>
La presenza dei Carmelitani Scalzi a Treviso risale al 1681, anno in cui trovarono dimora presso il Convento di San Girolamo, già dei Gesuati, dove rimasero fino alle soppressioni napoleoniche. Cfr.: IV centenario della riforma teresiana: la provincia veneta dei Carmelitani scalzi, Venezia 1962, p. 15; L. Netto, Guida di Treviso: la città, la storia, la cultura e l'arte, 2.ed., Trieste 2000, pp. 498-499.
Voci di rinvio:
  • Convento dei Carmelitani Scalzi <Treviso>
  • Carmelitani Scalzi <Treviso>
  • Biblioteca del Convento di San Gerolamo <Treviso>
Per. 1088, a. 1 (1756), contropiatto anteriore

BM 94 C 248, contropiatto anteriore: ex libris calcografico con stemma dell'Ordine dei Carmelitani Scalzi senza indicazione di convento e luogo (Bragaglia 284). Segue la collocazione della biblioteca a quattro elementi: lettera (o doppia lettera) indicante lo scaffale, numero di palco, inf./sup., numero di catena.

Altrove si possono trovare le note di possesso.

Segno di possesso: 

  • Ex libris

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
C 094C 248
PER. 0001088
Numero seriale: 132
Scheda: ES