Possessore: Domenico : da Sammardenchia
E' attestato a Sammardenchia (Pozzuolo del Friuli, Udine) un cappellano Domenico, ricordato nella visita pastorale del vescovo Matteo Sanudo nel 1586. Cfr.: E. Marin [a cura di], Genti del Tagliamento: Villanova, Malafesta San Mauro, San Giorgio San Michele, Cesarolo, Teglio Veneto, 2006, p. 27.
Voci di rinvio:
  • Domenigo : de Samardenchia
BM - 117 D 106 carta V7v

BM - 117 D 106 a carta V7v in testa: Questo libro sie domenigo fiol d(el) q(uondam) michel | d(e) sam(m)ardenchia p(er) ventura che lo perde [..] | portemelo in casa mia che vi sara data bona [...] M•D•LX [.]

La medesima mano riporta in basso parte del Salmo 129: iniquitates si opservaveris te domine | quis sustinuit te domine exa[...] | [fi]ant aures tue intendentes voce(m); tutta la carta è riempita di disegni, inoltre la medesima mano ricopia le ultime righe del testo alle carte S5v e S6r.

La prima riga della nota di possesso in testa a carta V7v è ripresa in interlinea - Questo libro sia da mi domenigo fiolo d(el) q(uondam) michel d(e) sam(m)ardenchia - da tale padre Battista Veronesi, che appone altre note al testo. 

 

Segno di possesso: 

  • Note di possesso

Biblioteca di appartenenza:

BM - Biblioteca nazionale Marciana
Collocazione
D 117D 106
Numero seriale: 1017
Scheda: OB