Fondo Tursi

Biblioteca Marciana newsletter

numero 5 - autunno 2002

8

Fondo Tursi

Nel settembre del 2001 è iniziato il recupero e la catalogazione in SBN di parte della Sezione XIV, relativa alle guide di viaggio, e della serie Miscellanee B del fondo Tursi.
La raccolta ha per oggetto il "viaggio in Italia": testimonianze dirette e indirette, indicazioni e notizie concernenti viaggi e viaggiatori.
In particolare la Sezione XIV comprende opere che vanno dal Cinquecento al Novecento, relative a itinerari turistici per viaggiatori eruditi e curiosi, vademecum con notizie pratiche sulle stazioni di posta, sulle locande e gli alberghi più indicati per soggiornare, guide artistiche o naturalistiche di città e regioni italiane.

Non mancano le opere "classiche": dalla Descrizione di tutta l'Italia di Leandro Alberti, alle varie edizioni di Venezia città nobilissima et singolare di Francesco Sansovino, al Forestiero illuminato di G. B. Albrizzi.

La serie contrassegnata Miscellanee B, che testimonia l'appassionata opera di ricerca di Angiolo Tursi, comprende estratti da riviste, recensioni di opere di viaggio da periodici ottocenteschi italiani e stranieri, opuscoli d'occasione ed anche intere annate di riviste.
Il filo logico che rende così caratteristico questo materiale è l'attenzione particolare posta sugli stranieri che risultano partecipi della storia e della cultura italiana, come ad esempio la nutrita serie di lettere dei corrispondenti esteri di Mazzini, fra i quali il noto patriota ungherese Lajos Kossuth.

Fra i personaggi maggiormente presenti vi è J. W. Goethe, di cui sono raccolte le più varie testimonianze relative alla sua permanenza in Italia: ricordiamo, fra tutte, l'arguto ed informato saggio di Benedetto Croce: Putignano in Terra di Bari e il maestro italiano di Volfango Goethe (Domenico Giovinazzi).

Sono inoltre conservate, quasi interamente, le prime annate del periodico La rivista della Associazione veneta di pubblica utilità (poi Rivista veneta.
Periodico della Associazione veneta di pubblica utilità
), stampato a Venezia alla fine dell'Ottocento, ricco di notizie statistiche e di storia locale. La rivista era diretta da Alberto Stelio de Kiriaki, economista veneziano di origine greca, che, dopo aver compiuto studi giuridici a Padova, insegnò Diritto amministrativo nella R. Scuola Superiore di Commercio di Venezia, l'antesignana dell'odierna Facoltà di Economia di Ca' Foscari.
Poliedrico giornalista, de Kiriaki si occupò anche di critica letteraria e partecipò attivamente alla vita politica ed istituzionale della città.

Il recupero di questo fondo marciano mette a disposizione degli studiosi ulteriori contributi per la storia della cultura italiana. La catalogazione è stata curata, per la parte moderna dalla Coop. Copat e per la parte antica dalla dr. P. Bravetti della Marciana.

Patrizia Bravetti, Guglielmo D'Angelo