Il Codice Cumanico e il suo mondo

Presentazione del volume:

Il Codice Cumanico e il suo mondo

Biblioteca Nazionale Marciana
Sale Monumentali ( Libreria Sansoviniana)
10 novembre 2005, alle ore 17.00

 

Il Centro Tedesco di Studi Veneziani e la Biblioteca Nazionale Marciana organizzano per giovedì 10 novembre 2005, alle ore 17.00, nell'Antisala della Libreria Sansoviniana della Biblioteca Nazionale Marciana (Piazzetta San Marco, 13/a, Venezia) la presentazione del volume:

Il Codice Cumanico e il suo mondo, Edizioni di Storia e Letteratura, 2005

Interverranno i curatori: Peter Schreiner e Felicitas Schmieder.

Introdurranno: Marino Zorzi, Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana e Uwe Israel, Direttore del Centro Tedesco di Studi Veneziani.

Il volume pubblica gli atti del Colloquio Internazionale "Il codice cumanico e il suo mondo" tenutosi a Venezia il 6 e 7 dicembre 2002.

Il Codice Cumanico [Cod. Marc. Lat. Z. 549 (=1597). Facsimile e trascrizione: Vladimir Drimba, Codex comanicus, édition diplomatique avec fac-similés, Bucarest, Editura enciclopedica, 2000], trecentesco, conservato presso la Biblioteca Marciana, cui pervenne nel Settecento, è una sorta di dizionario in tre lingue: latino, persiano e appunto cumanico (lingua di ceppo turco parlata dalla popolazione mongolica dei Cumani, stanziati sin dall'XI secolo nelle terre a nord e a ovest del Mar Nero).

È anche una grammatica e un manuale di conversazione. Le parole sono raggruppate per argomento: vi si tratta delle cose più comuni, delle merci, dei mestieri e così via, il tutto in tre lingue.

Per ulteriori informazioni:

Biblioteca Nazionale Marciana
Ufficio Stampa:
Annalisa Bruni
tel. 041.2407241, fax: 041.5238803
e-mail:bruni@marciana.venezia.sbn.it