Seta e oro

da Domenica, 16 Novembre 1997 a Martedì, 25 Novembre 1997

La collezione di tessuti di Mariano Fortuny

A pochi giorni di distanza dalla chiusura della mostra rievocativa dello Statuario Pubblico della Serenissima, la Biblioteca Nazionale Marciana ha riaperto i saloni rinascimentali della Libreria Sansoviniana con una nuova esposizione dedicata a Mariano Fortuny (1871 - 1949).
Del poliedrico talento spagnolo è nota, in Italia e all'estero, la produzione pittorica, scenografica e, in particolare, di stampa su seta e di creazioni di moda: attività per le quali si ispirava largamente alla collezione di tessuti iniziata dai suoi genitori e da lui stesso incrementata e conservata nel palazzo veneziano Pesaro degli Orfei dove risiedeva, divenuto ora museo comunale a lui intitolato.

Nelle vetrine del Salone della Libreria Sansoviniana sono stati esposti per la prima volta, in questa eccezionale occasione, un centinaio di esemplari di stoffe, ricami e vesti selezionati dalla collezione Fortuny che fu acquistata nel 1965 dalla Cassa di Risparmio di Venezia e da allora gelosamente custodita nei forzieri della banca.
La selezione di un così prezioso materiale, effettuata dalla curatrice della mostra Prof.ssa Doretta Davanzo Poli, ha permesso al visitatore di seguire l'evoluzione (dal Rinascimento all'Ottocento) delle più importanti tipologie decorative seriche prodotte non solo a Venezia, Firenze, Genova, ma anche in Francia, Spagna, Inghilterra e perfino in Oriente (Egitto, Persia, Turchia, India, Cina e Giappone).

Non si tratta di piccoli campioni, ma di drappi di notevoli dimensioni (utilizzati da Fortuny nel raffinato e decadente arredo della sua abitazione veneziana), di paramenti liturgici (pianete, tonacelle, piviali) e di vesti etnografico-aristocratiche di area asiatica, di grande spettacolarità, come viene testimoniato dall'immagine scelta per la copertina del catalogo e il manifesto dell'eposizione: una veste tessuta per il "piccolo imperatore", identificabile come tale dalla presenza di ben diciotto draghi a cinque artigli.

Ai tessuti si è aggiunta un'importante rassegna di documenti inediti, foto, disegni, lettere e campioni tessili relativi alla vita e all'attività di Mariano Fortuny, provenienti dal Fondo Mariutti Fortuny conservato presso la Biblioteca Nazionale Marciana e finora mai portato a conoscenza del pubblico.

La mostra si tiene presso le Sale Monumentali della Biblioteca Marciana di Venezia
(Libreria Sansoviniana, ingresso dal Museo Correr: la mostra è inserita nel percorso integrrato dei Musei di Piazza San Marco)

Per ulteriori informazioni:

Biblioteca Nazionale Marciana
Ufficio Stampa:
Annalisa Bruni
tel. 041.2407241, fax: 041.5238803
e-mail: bruni@marciana.venezia.sbn.it