Scrittura e amore del libro fra gli Armeni: manoscritti, miniature, colofon

Terzo appuntamento del ciclo “Giornate armene in Marciana”
Giovedì, 01 Marzo 2012

Nell’ambito della mostra “Armenia. Impronte di una civiltà”, la Biblioteca Nazionale Marciana, organizza un ciclo d’incontri, intitolato “Giornate armene in Marciana”, dedicato ad approfondire singole tematiche della storia, dell’arte e della cultura armene.
Gli incontri si svolgeranno nell’Antisala della Libreria Sansoviniana (Piazzetta San Marco 13/a, Venezia), con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il terzo incontro si svolgerà giovedì 1 marzo, alle ore 17.00 e avrà per titolo: “Scrittura e amore del libro fra gli Armeni: manoscritti, miniature, colofon.

 

Saluto di Maurizio Messina, Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana.
Introduzione di Gabriella Uluhogian (curatrice della mostra con Boghos Levon Zekiyan e Vartan Karapetian) e Anna Sirinian.

L’incontro si propone di offrire un’occasione di riflessione sul profondo legame che unisce gli Armeni alla loro scrittura e ai loro libri.
I libri manoscritti, in particolare, sono stati oggetto di continua cura nei secoli in ogni angolo del territorio armeno e ovunque gli Armeni si siano trovati a vivere.

Verrà illustrata la ricchezza delle scuole di miniatura e alcune delle particolarità che rendono il manoscritto armeno un manufatto originale e inconfondibile.

 

 

Info:

Ufficio stampa
dott. ssa Annalisa Bruni
tel. 041.2407238
e-mail: bruni@marciana.venezia.sbn.it