Grande Guerra: percorsi di architettura celebrativa in Veneto. Le opere, gli architetti, le fonti

Giornata di studio - GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2016
Sabato, 24 Settembre 2016

Le Giornate europee del Patrimonio, manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione d’Europa con la finalità di favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le nazioni europee, costituiscono uno degli appuntamenti più attesi del calendario degli eventi promossi dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. All’iniziativa partecipano, numerosi, luoghi e istituzioni non statali, concorrendo ad un’offerta culturale estremamente variegata con un calendario che sfiora i mille eventi l’anno.

L’edizione 2016 è dedicata al tema della partecipazione al patrimonio, nella direzione tracciata sin dal 2005 dalla Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società, nota come Convenzione di Faro.

Nel quadro delle manifestazioni dedicate al centenario della Grande Guerra, la Soprintendenza archivistica e bibliografica del Veneto e del Trentino Alto Adige promuove una giornata di studio dal titolo Grande Guerra: percorsi di architettura celebrativa in Veneto. Le opere, gli architetti, le fonti nel corso della quale saranno presentati attività e percorsi di ricerca per una rilettura dell’architettura celebrativa in Veneto, valorizzando in particolare fonti archivistiche che testimoniano il processo di ideazione, elaborazione e realizzazione di monumenti dal forte valore identitario per le collettività di riferimento. Sono previsti in merito interventi della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per il comune di Venezia e Laguna e del Commissariato generale per le onoranze ai caduti del Ministero della Difesa.

Un approfondimento sarà riservato al Tempio ossario del Lido di Venezia, realizzato su progetto dell’architetto Giuseppe Torres (Venezia 1872 - Padova 1935), che rappresenta in modo esemplare l’interrelazione tra sfera religiosa, sfera civile e militare, costituendo un unicum dal punto di vista della stratificazione simbolica. Una riflessione sull’opera e sul suo autore sarà curata dall’Archivio Progetti dello IUAV di Venezia, che conserva e valorizza l’archivio dell’architetto Torres.

Il Tempio votivo è attualmente al centro di un progetto per la valorizzazione del territorio che verrà illustrato dal Settore Musei Viabilità Venezia della Direzione lavori pubblici del Comune di Venezia.

A chiusura dei lavori sarà presentata la mostra virtuale Grande Guerra, percorsi di architettura celebrativa in Veneto. Opere e architetti di un patrimonioculturaledal grandevaloreidentitario realizzata dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica del Veneto e del Trentino Alto Adige nell’ambito del programma formativo nazionale del MiBACT “500 giovani per la cultura“. Il progetto ha portato all’individuazione, alla descrizione e alla digitalizzazione di fonti documentarie che testimoniano il complesso processo di ideazione, elaborazione e realizzazione di monumenti e architetture celebrative della Grande Guerra realizzate sul territorio veneto e costituenti un patrimonio architettonico dal grande valore simbolico.

A fronte di un patrimonio di opere e di documentazione davvero imponente è stata operata una selezione con l’intento di indagare e valorizzare fonti documentarie di provenienza diversa: non solo gli archivi dei committenti – amministrazioni comunali, Ministero o associazioni –, ma anche gli archivi personali degli architetti autori delle opere. Particolare riguardo è stato riservato ai progetti di architetti i cui archivi siano stati descritti nel censimento degli archivi e ingegneri del Novecento del Veneto realizzato da questa Soprintendenza, in collaborazione con la Regione del Veneto e l’Università IUAV di Venezia, in conformità con le linee programmatiche già individuate nel Piano nazionale per la tutela del patrimonio documentario per le architetture del Novecento siglato nel 2001 tra la Direzione generale per gli archivi e la Direzione generale per l’Architettura e l’Arte contemporanea.

Lagiornatadi studiodal titolo Grande Guerra: percorsi di architettura celebrativa in Veneto. Le opere, gli architetti, le fonti si svolgerà il giorno 24 settembre 2016 dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e sarà ospitata nelle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia (ingresso da Piazzetta San Marco 13/a).

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Nel pomeriggio seguirà una visita guidata presso il Tempio ossario del Lido di Venezia a cura della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per il comune di Venezia e Laguna.