Doppio appuntamento alla Biblioteca Nazionale Marciana: Domenica al museo e Domenica di carta

Sale monumentali gratuite e apertura straordinaria della Biblioteca
Domenica, 05 Ottobre 2014

Continua l’offerta d’ingresso gratuito ogni prima domenica del mese nei musei statali.

Domenica 5 ottobre 2014, quindi, tutti potranno accedere gratuitamentealle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana e al Museo Archeologico Nazionale, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco”, con il consueto orario: 10.00 – 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.15). Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico del Museo Archeologico Nazionale: Piazzetta San Marco n. 17.

Nelle Sale Monumentali della Marciana, inoltre, è tutt’ora allestita la mostra “Rappresentare I promessi sposi”, che rimarrà aperta fino al 12 ottobre p.v.

Sempre domenica 5 Ottobre 2014, inoltre, la Biblioteca Nazionale Marciana aderisce alla manifestazione nazionale "Domenica di Carta 2014: la voce della storia e dei libri" in occasione del progetto di apertura straordinaria delle Biblioteche e degli Istituti archivistici. Il pubblico potrà accedere alla Biblioteca, aperta eccezionalmente, dall’ingresso al n. 7 di Piazzetta San Marco, con orario 10-18. Questo il programma delle attività proposte: visite guidate intervallate da letture di testi inerenti la storia della Biblioteca - una al mattino alle 10.30 e una nel pomeriggio alle 15.30 – della durata di circa un'ora e mezza (tra i lettori che generosamente hanno accolto l’invito: Roberta De Marchi, Elisa Pasqualetto,  Maristella Tagliaferro, Alberto Toso Fei). La visita illustrerà i servizi offerti, con una breve descrizione sull' evoluzione dei cataloghi e della ricerca online, la  storia e il patrimonio della biblioteca, con esposizione di alcuni facsimili.  La visita proseguirà  al primo piano del Palazzo della Zecca per concludersi al Vestibolo del Salone Sansoviniano, passando per gli uffici, adibiti nel periodo napoleonico a stanze del Palazzo reale.

Domenica di carta 2014

Durante tutta la giornata e con modalità diverse, sarà possibile visitare Archivi di Stato, Soprintendenze archivistiche e Biblioteche pubbliche statali.  La manifestazione è promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare non solo i musei con le statue e i dipinti, le aree archeologiche dei reperti preziosi, ma anche i monumenti di carta patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato negli archivi e nelle biblioteche.
Dunque una rete di 46 Biblioteche pubbliche statali e di 135 Archivi di Stato che aderendo offrono un’occasione speciale per visitare anche i palazzi e gli edifici di grande pregio architettonico – scrigni dove sono conservati manoscritti, documenti, pergamene, libri, giornali, riviste, ma anche disegni, stampe, fotografie, carte geografiche, incisioni e pezzi di grande rarità - partecipando a visite guidate, mostre, incontri, proiezioni e spettacoli teatrali e musicali.